CABINE di SANIFICAZIONE

Contattaci

Via Pietro Nenni 13 82100 Benevento (IT) +39 | 3453409350 Mon-Sat, 9:00 am-7:00 pm Mail us info@cabinasanificazione.com

Follow Us

Contributo credito d’imposta 50%

Contributo credito d'imposta 50%
  • Save

Contributo credito d’imposta 50%

Il Contributo credito d’imposta 50% è volto ad incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività di impresa, arte o professione.

Fai la mossa giusta!

Invece di affidarti a ditte esterne e sostenere costi continui, approfitta di questa opportunità per acquistare i prodotti che ti servono per la sanificazione della tua azienda a prezzo agevolato.

Più precisamente il contributo è riconosciuto per:

  • Spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro
  • Acquisto di dispositivi di protezione individuale
  • Acquisto di altri dispositivi di sicurezza, atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale

Il Contributo credito d’imposta 50% è calcolato sui costi sostenuti e documentati ed è riconosciuto per un importo massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario.

Tra le spese ammissibili per richiedere il contributo d’imposta 50% ci sono anche le spese effettuate per acquistarele cabine di sanificazione e gli ozonizzatori. Grazie a questa possibilità acquistare i nostri prodotti diventa ancora più conveniente.

La normativa:

Il Decreto Legge del 17 marzo 2020, n.18, c.d. Cura Italia, prevede tra le misure economiche e non volte a contrastare il propagarsi del Coronavirus un credito d’imposta finalizzato alla sanificazione degli ambienti di lavoro. Vediamo assieme in cosa consiste.

Se prima le disposizioni poste in essere dal legislatore miravano ad incentivare la formazione e a favorire la crescita delle imprese con misure agevolative come art bonus e incentivi fiscali per gli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani e periodici, ora le cose stanno cambiando.

Tra le disposizioni previste vi è il cd. bonus sanificazione, un incentivo sotto forma di credito d’imposta che mira a garantire che gli ambienti e gli strumenti di lavoro siano sanificati per contenere il contagio da Covid-19.

Tale beneficio, così come precisato dall’art. 64 del succitato decreto, è rivolto a soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, quindi a tutti quei datori di lavoro che sono tenuti a garantire la salubrità dei locali e degli strumenti di lavoro e a cui, ora, il Governo richiede ulteriori misure di prevenzione.

Il credito è riconosciuto per il periodo d’imposta 2020 per una somma non superiore a 20.000 euro e fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro stanziati per l’anno in corso.

 

Share via
Copy link